(3)

Product details

PAOLA LUNARDELLI
BATTITI
romanzo: ISBN 978 – 88 – 98621- 28 – 6
mm 125×200, brossurato
Pagine: 244
Prezzo: Euro 12,00 scontato del 10%: Euro 10,807

Le opzioni erano numerose.
Uno.
Io e Kieran ci eravamo veramente conosciuti in una vita precedente ma ancora non me ne ero resa conto,
mentre lui per qualche strano motivo stava captando dei segnali che forse le divinità avevano iniziato a mandare.
Due.
Assomigliavo a qualcuna che lui aveva conosciuto molto tempo prima ma forse a causa di droghe o alcool o altri abusi di cui non ero a conoscenza, faceva confusione e ricordava male.
Tre.
Aveva semplicemente sognato qualcosa o qualcuno che mi assomigliava e confondeva realtà e sogno. Lo capivo benissimo.
Quattro.
Era vittima di continui déjà vu.

Venticinque anni, Matilde ha una tesi da scrivere, troppa musica nelle orecchie e un problema con le foglie scivolose. Sull'orlo della primavera, la sua piccola città sta diventando troppo affollata, vecchi fantasmi tornano e hanno teste galleggianti e occhi che brillano, come se niente fosse cambiato. Però nella sua città c'è anche Kieran, che vive in una misteriosa casa circondata da un giardino selvaggio e passa le giornate a disegnare le storie degli altri. Matilde non lo sa, ma Kieran ha disegnato anche la sua storia.


Paola Lunardelli vive in Veneto e scrive di musica sulla webzine di musica indipendente www.goldsoundz.com e su www.songinmymind.wordpress.com.
Questo è il suo primo romanzo.

€ 12,00 € 10,80

Add to cart

Payment Methods:

Make a question about this product

Share in Facebook

Share what you like! Copy the link to this product and paste it wherever you want Copy

Product details

PAOLA LUNARDELLI
BATTITI
romanzo: ISBN 978 – 88 – 98621- 28 – 6
mm 125×200, brossurato
Pagine: 244
Prezzo: Euro 12,00 scontato del 10%: Euro 10,807

Le opzioni erano numerose.
Uno.
Io e Kieran ci eravamo veramente conosciuti in una vita precedente ma ancora non me ne ero resa conto,
mentre lui per qualche strano motivo stava captando dei segnali che forse le divinità avevano iniziato a mandare.
Due.
Assomigliavo a qualcuna che lui aveva conosciuto molto tempo prima ma forse a causa di droghe o alcool o altri abusi di cui non ero a conoscenza, faceva confusione e ricordava male.
Tre.
Aveva semplicemente sognato qualcosa o qualcuno che mi assomigliava e confondeva realtà e sogno. Lo capivo benissimo.
Quattro.
Era vittima di continui déjà vu.

Venticinque anni, Matilde ha una tesi da scrivere, troppa musica nelle orecchie e un problema con le foglie scivolose. Sull'orlo della primavera, la sua piccola città sta diventando troppo affollata, vecchi fantasmi tornano e hanno teste galleggianti e occhi che brillano, come se niente fosse cambiato. Però nella sua città c'è anche Kieran, che vive in una misteriosa casa circondata da un giardino selvaggio e passa le giornate a disegnare le storie degli altri. Matilde non lo sa, ma Kieran ha disegnato anche la sua storia.


Paola Lunardelli vive in Veneto e scrive di musica sulla webzine di musica indipendente www.goldsoundz.com e su www.songinmymind.wordpress.com.
Questo è il suo primo romanzo.