LIBRERIA PROSPERI

Since April 26, 2012 Ascoli Piceno, largo Crivel...
@libreriaprosperi

INCROCIO DI SGUARDI, Ascanio Celestini-Alessio Lega

Categories: Specialty:Books & E-books - Added on May 23, 2012 - # 85067

Quando racconto, non sto scrivendo un articolo di giornale. Né sto raccontando in pizzeria una cosa che mi è successa. E non sto nemmeno facendo un processo! Altrimenti si rischia di finire fra quelle brutte istituzioni che si arrogano il diritto di dire la verità, di dire una volta per tutte come sono andate le cose. L'istituzione che vuole portare l'assoluto fra gli uomini a me fa paura.

Snodando il filo del proprio percorso biografico in una narrazione ricca di aneddoti, provocazioni, idiosincrasie, amori, battute, Ascanio Celestini, grande affabulatore del nostro tempo, esce allo scoperto. Così, questo libro parlato e vivissimo, frutto delle conversazioni con Alessio Lega, cantautore e intellettuale disorganico, diventa un altro spettacolo in cui Ascanio si fa ancora una volta voce plurale, racconto corale attraverso una voce sola. Ma questa volta il personaggio narrato è proprio lui: Celestini Ascanio, figlio di Nino e di Comin Piera…
In un continuo rincorrersi di temi e di personaggi, questa storia in prima persona ci consente di cogliere in presa diretta la sua straordinaria poetica del quotidiano, quell'attenzione alle piccole cose della vita di tutti i giorni con cui ci dice che un altro mondo non solo è possibile, ma già c'è.

Ascanio è un predicatore medievale senza dottrina ma con cento saperi, è un teatrante nel cui parlare vivono più voci. È raro che il suo discorso parta da un «Io». Ascanio è più un dialogo platonico che un trattato aristotelico. Vive prima della scrittura e riesce a far vivere anche le cose scritte. Le sue risposte si trasformano sempre in una messa in scena dove si materializzano centinaia di personaggi veri e ipotetici. Se nel suo discorso ci sono più di tre frasi, c'è già una drammaturgia.

Alessio Lega (Lecce, 1972), caparbiamente convinto che cambiare il mondo sia sempre possibile, anche con la musica, ha iniziato a scrivere canzoni nel 1985. Da allora, per scelta più «cantapoeta» che cantautore, ha tenuto centinaia di concerti in tutta Italia e ha inciso cinque cd che gli sono valsi due nomination e una Targa al Premio Tenco (quest'ultima nel 2004 con l'album Resistenza e amore). Storico della canzone d'autore, nelle tante espressioni che ha assunto in tutto il mondo, ha anche pubblicato il libro Canta che non ti passa (Stampa Alternativa, 2008).

Ascanio Celestini (Roma, 1972) è la voce più nota del teatro di narrazione, al quale arriva da una formazione non accademica e da studi di antropologia. Interessato all'oralità, reinterpreta con grande originalità le formule della letteratura e della storia popolare, proponendo un teatro fortemente innovativo basato su monologhi di narrazione torrenziale. In meno di vent'anni produce più di dieci spettacoli, scritti e messi in scena interamente da lui, riscuotendo un enorme successo di pubblica e di critica. Negli stessi anni pubblica anche quattro romanzi, svariati racconti teatrali, una raccolta di favole, un album da cantautore, un documentario sul precariato (Parole sante) e un film (La pecora nera), che dirige e interpreta, presentato in concorso al festival del cinema di Venezia nel 2010. Trova anche il tempo di collaborare assiduamente con la radio, approdando infine in televisione con brevi monologhi a cadenza settimanale che lo rendono noto al grande pubblico. E inviso ai potenti.

€14.00 €12.60
(approximately $13.36)
Quantity in stock: Sold out
Add to Cart
Shipping Costs
Shipping from: Italy
Shipping to Cost With another item
Italy €2.00
($2.12)
€0.50
($0.53)
Payment Methods

Altre forme di pagamento